Tag Archives: poltrona

Equanimity: la poltrona brevettata che produce benessere

“Tecnologia e natura possono e devono interagire con il fine di produrre benessere per le persone”. Seguendo questo filo conduttore la poliedrica artista Leila Habiche ha lavorato per 7 anni alla creazione di uno strumento per il benessere psico-fisico unico al mondo: Equanimity, una poltrona polisensoriale che combina diverse discipline e tecnologie brevettate nel coinvolgimento di tutti i sensi in percorsi di rilassamento o rigenerazione ispirati alla natura. Il progetto, che si concretizzerà nell’autunno del 2019 con il lancio sul mercato dell’innovativa seduta, è stato anticipato in occasione della Milan Design Week nell’atelier milanese della Habiche con una preview “esperienziale”, un percorso immersivo di installazioni in grado di far provare ai visitatori i benefici di Equanimity. 

Alla realizzazione della poltrona, accanto alla scultrice e designer francese, lavora un team composto da 13 elementi, tra cui un ingegnere meccanico, un ingegnere elettronico e un responsabile delle prototipazioni, con l’obiettivo di amalgamare e declinare innovazione tecnologica, design, comodità d’uso e approcci al miglioramento dello stato di benessere in oltre cinquanta percorsi che ripropongono atmosfere esistenti in natura, potenziandole a seconda delle esigenze. E’ il caso, ad esempio, del Forest Bathing, programma che accompagna la persona all’interno di un bosco, senza ricorrere alla realtà virtuale, tra aromi naturali, suoni, immagini e movimenti, oppure dell’illumino-stimolazione LED a “luce bianca” fino a 6.500 Kelvin che “mima” l’irradiazione solare per aiutare a regolare l’organismo in caso di jet lag. Ciascun programma risponde a necessità diverse e può durare da 3 minuti a un’ora, con sconfinate possibilità di personalizzazione pur mantenendo in equilibrio gli elementi coinvolti per non correre il rischio di ottenere effetti opposti a quelli desiderati.  

Equanimity, protetta da quattro brevetti e realizzata con l’impiego di bioplastiche e altri materiali a basso impatto ambientale, si presenta come uno spazio avvolgente di sezione circolare, con un pannello di controllo laterale che risponde ai movimenti della mano e uno schermo posizionato nell’estremità alta della seduta. Lungo le superfici prende invece corpo un complesso sistema di sensori, termo-regolatori, punti luce in grado di emanare i colori dell’intero spettro luminoso e diffusori di vibrazioni, suoni e aromi naturali. La poltrona è dotata di un meccanismo di rotazione e movimento, fluido e silenzioso, realizzato ad hoc per sfruttare al meglio il magnetismo terrestre e ottimizzare la postura “Zero-Gravity”, che scarica il peso corporeo in maniera equilibrata, come in assenza di gravità. 

In linea con il lavoro artistico di una vita e la ricerca tecnologica di quasi un decennio che ha visto impegnata la Habiche con il suo team, Equanimity ha l’obiettivo di ricaricare e riequilibrare l’energia fisica e mentale, permettendo al corpo ed alla mente di raggiungere un equilibrio, da un immediato stato di rilassamento al superamento di situazioni di stanchezza, malessere, ansia e stress, fino al recupero di energie perse per affaticamento da sforzo.