Due nuovi studi scientifici sull’efficacia delle inalazioni dell’acqua di Terme Merano nelle patologie delle vie respiratorie

Print Friendly, PDF & Email

Il cuore di Terme Merano è la sua preziosa acqua termale. Fonte di salute e benessere, viene impiegata in bagni, inalazioni e nei prodotti della linea cosmetica di Terme Merano.
In primavera 2019 partono due nuovi studi scientifici sull’efficacia dell’acqua termale. La continua ricerca e il costante aggiornamento consolidano l’importante ruolo delle Terme Merano come centro di competenza per salute e benessere.

Negli ultimi anni diversi studi di risonanza internazionale hanno dimostrato che le terapie inalatorie con acqua termale influiscono positivamente sulle patologie croniche delle alte vie respiratorie e sulla rinite allergica. Ora il gruppo di coordinamento medico-scientifico ha confermato la fattibilità di due nuovi studi che dovranno approfondire ulteriormente le conoscenze sulle proprietà terapeutiche dell’ acqua termale.

Il primo studio osserverà per un anno due gruppi di pazienti che devono ricorrere ripetutamente a terapie antibiotiche. Uno dei due gruppi sarà sottoposto ulteriormente a un ciclo di cure inalatorie alle Terme Merano, per vedere se, grazie alle inalazioni, sarà possibile ridurre il numero di episodi e la necessità di cure antibiotiche.

Il secondo studio in laboratorio analizzerà l’efficacia dell’acqua termale nell’indebolire il biofilm batterico nelle vie respiratorie, un effetto che incrementerebbe ulteriormente l’efficienza degli antibiotici. I batteri che attaccano le mucose delle vie respiratorie producono infatti una pellicola protettiva, il biofilm appunto, che li protegge dall’azione degli antibiotici. Lo studio intende valutare l’azione dell’acqua termale di Terme Merano nell’indebolire questo biofilm e quindi favorire l’azione degli antibiotici.

Naturalmente nel gruppo di coordinamento medico-scientifico figura il nome di Salvatore Lo Cunsolo, Direttore Sanitario di Terme Merano, insieme ad altri medici di comprovata fama.

L’arrivo della primavera purtroppo coincide per qualcuno con l’inizio delle riniti allergiche. Naso chiuso, starnuti, occhi arrossati, ma anche mal di testa e difficoltà di concentrazione richiedono il ricorso ai farmaci, spesso cortisonici e antistaminici. È in questi casi che le inalazioni con l’acqua termale di Terme Merano possono rivelarsi un ottimo aiuto.

All’interno della Medical Spa di Terme Merano si possono effettuare inalazioni a getto di vapore. Il getto è diretto, individuale, caldo e umido, e al boccaglio di uscita si ottiene una fitta nebbia di particelle d’acqua alla temperatura di 38° C. Nell’aerosol invece l’acqua fuoriesce in forma di goccioline minutissime alla temperatura di 30°C, raggiungendo così le parti più lontane dell’albero respiratorio.

In un’unica seduta si fanno entrambi i trattamenti, di 10 minuti ciascuno con una pausa intermedia, per un totale di 30 minuti. Le cure consigliate vanno da un minimo di 6 a 12 sedute, a cadenza giornaliera, e sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale.

Effetti benefici vengono anche dai bagni e idromassaggi termali in vasca singola, indicati in particolare in caso di disturbi reumatici, articolari e circolatori.

L’acqua termale, preziosa fonte di benessere, rientra nei prodotti della nuova linea cosmetica di Terme Merano. I diversi oligoelementi contenuti nell’acqua, selenio, ferro, zinco, rame, magnesio, manganese, sono implicati in molteplici attività di tipo biochimico che interessano la cute, veri e propri agenti naturali anti-aging. L’acqua termale agisce sulla pelle contrastando i fenomeni dell’invecchiamento cutaneo e preservando il tasso di idratazione naturale dell’epidermide. La pelle risulta così tonica e fresca, con un aspetto più sano e giovane.

Abbinata ai prodotti del territorio altoatesino, mela, stella alpina, uva, olivello spinoso e marmo della Val Venosta, dà vita a 18 prodotti completamente naturali di eccellente qualità, provenienza certa e altissima efficacia. Tra questi anche il Thermal Spray, uno spray rinfrescante con acqua termale, mela e menta per viso, decolleté, braccia e gambe.

Gli utilizzi dell’acqua termale sono davvero numerosi. Nel campo dei trattamenti terapeutici, in particolare nella fisioterapia, l’acqua termale può essere un valore aggiunto.

L’atmosfera rilassata e a misura d’uomo della Medical Spa di Terme Merano introduce al trattamento “Fisioterapia nella vasca termale”. La fisioterapia in acqua favorisce le caratteristiche motorie fondamentali quali energia, coordinazione e mobilità, oltre a lenire i dolori legati al tono muscolare e alle tensioni. Il contenuto di radon dell’acqua termale ne incrementa il potere calmante e lenitivo sul sistema nervoso periferico e centrale.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *