Leonardo Hotel Milan City Center si rinnova

Print Friendly, PDF & Email

Se è vero che il settore del turismo business in Italia è da qualche anno in forte crescita, la palma della destinazione preferita per i viaggi di lavoro e di affari spetta di gran lunga alla città di Milano, ai vertici nelle classifiche rispetto alle altre capitali europee e mondiali. Un successo sostenuto dalle caratteristiche peculiari del capoluogo lombardo, che lo rende fortemente attraente per i business men non solo in virtù della sua posizione strategica, ma anche per il contesto cittadino vivace e in continuo fermento che assicura momenti di svago extra-lavorativi.

Quali sono le caratteristiche e gli atout principali del Leonardo Hotel Milan City Center in questo contesto? Essere a pochi passi da Corso Como, dalla nuovissima area di Porta Nuova e dall’isola pedonale di Paolo Sarpi, fulcro dell’effervescente China Town meneghina; ma anche dai collegamenti con il MiCo – sede di Milano Congressi -, con la sede cittadina di Fiera Milano e con i mezzi che portano all’area espositiva di Rho. Non solo: il Leonardo Hotel Milan City Center offre 3 piani di camere con uno spiccato fascino e personalità, ma anche aree comuni comode e ricche di atmosfera, una sala fitness, un centro congressi articolato in 4 sale attrezzate con dispositivi e tecnologie di ultima generazione – come schermi touch screen – e un ampio patio all’aperto. È inoltre arricchito dal bar “Caesar’s” e dal “Bistrot Leonardo”, ristorante aperto a pranzo e cena che propone piatti della cucina tradizionale italiana.

L’hotel di via Messina – scelto recentemente oltre che da business travelers anche da fotografi, stylist e registi attratti dal fascino elegante e vintage degli interni – ha avviato negli ultimi mesi un progressivo programma di restyling che, partito a fine giugno, si articolerà nell’arco di tre anni, andando a interessare poche camere ogni mese: il Leonardo Hotel Milan City Center si trasformerà progressivamente, senza abbandonare, però, le calde atmosfere british che lo caratterizzano.

Il rinnovo in corso, infatti, interesserà l’estetica, ma anche la funzionalità: il parquet sostituirà le moquette e verrà completamente ripensato il design dei bagni; rimarrà invece inalterato il flair classico e vibrante – creato da boiserie, velluti e tappezzerie colorate – in grado di regalare all’ospite un’atmosfera di più calda accoglienza sia durante un business trip, sia durante un viaggio di svago.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *