Leonardo Royal Hotel Venice Mestre: inaugurate le 244 camere del 4 stelle superior

Print Friendly, PDF & Email

Il Gruppo isreliano Leonardo Hotels ha inaugurato le 244 camere del 4 stelle superior – tra cui una parte interamente “woman-friendly” e 5 suites – il ristorante Vitruv con 185 coperti, il lounge bar Leo per aperitivo e dopocena e una fitness room, sono inoltre presenti 3 sale meeting, 2 boardroom e un’ampia sala convegni – la Royal Ballroom – capace di ospitare 165 persone.

Il Gruppo Leonardo Hotels Central Europe è presente oggi sul territorio italiano con tre strutture e una quarta presto in apertura a Roma. A Milano è presente dal 2015 con il Leonardo Hotel Milan City Center che, situato a pochi passi da Corso Como e dalle principali attrazioni, vanta una posizione strategica. 130 camere elegantemente classiche e accoglienti, il ristorante di cucina italiana “Bistrot Leonardo”, un lounge bar “Caesar’s”, un centro congressi con 4 sale meeting, un’area all’aperto e una sala fitness completano l’offerta business travel.

Nel 2017 apre a Milano il NYX Hotel Milan by Leonardo Hotels che con il suo carattere young e urban suggerisce agli ospiti proposte anticonvenzionali in pieno stile bleisure travel e tour più contemporanei per scoprire street art, angoli nascosti della città e fruire dell’offerta metropolitana del momento. L’ospite, infatti, può decidere di prolungare la trasferta e vivere un soggiorno speciale, cogliendo lo spirito della città.  Il Gruppo Leonardo propone una serie di servizi e accorgimenti su misura dell’ospite come, ad esempio, alcune lobby strutturate per essere luogo di incontro e lavoro. Non mancano il servizio wi-fi presente in ogni area dell’albergo, il check in online, le sale meeting e ampi spazi polivalenti fino a servizi tailor made.

Inaugurata a giugno 2019 la terza struttura italiana, il Leonardo Royal Hotel Venice Mestre, che traduce in concreto l’interesse del Gruppo Leonardo nel cogliere nuove opportunità nel ‘Bel Paese’ e nel procedere con investimenti importanti su tutto il territorio nazionale.

Gli Hotel Leonardo Royal si inseriscono nel segmento 4 star superior e hanno un carattere inconfondibile, che unisce a un “local touch” scelte di design fresche e innovative; è un nuovo stile di hôtellerie definito da comfort, apertura, e servizi personalizzati per ogni ospite. Musica e fragranze creano un’atmosfera di benessere che può essere sperimentata con tutti i sensi e che rende l’hotel vivo, uno spazio in grado di ispirare è stimolare; molta attenzione è posta anche alla luce, diretta e indiretta, per dare un caldo benvenuto agli ospiti: questo è il brand Royal.

Il Leonardo Royal Hotel Venice Mestre mette a disposizione degli ospiti, e della città, oltre alle 244 stanze – tra cui una parte interamente “woman-friendly” e 5 suites – il ristorante “Vitruv” con 185 coperti, il lounge bar “Leo” per aperitivo e dopocena – in cui sono previsti dj set e serate a tema – e una fitness room; sono inoltre presenti 3 sale meeting, 2 boardroom e un’ampia sala convegni – la “Royal Ballroom” – capace di ospitare 165 persone.
Fiore all’occhiello sono le camere “women-friendly”: è in costante crescita infatti la percentuale delle donne tra i viaggiatori business e a loro si rivolge questa specifica offerta. I Leonardo Royal Hotels, differenziandosi dalla concorrenza, hanno messo a punto e a disposizione delle viaggiatrici, dunque, camere con specchi ad hoc, riviste selezionate, mobilio pregiato e angoli beauty, maschere di bellezza, light snack e molto altro ancora.

Il Leonardo Royal Hotel Venice Mestre è il più alto di gamma nel distretto degli hotel cittadino, unico nel suo genere, altamente curato nell’architettura, nelle scelte cromatiche e nel design funzionale.
La volontà di creare un collegamento tra Venezia e Mestre è l’idea che sta alla base del progetto ideato dallo studio di architettura Luciano Parenti per la realizzazione degli interni del Leonardo Royal Hotel Venice Mestre: la forma del bancone del bar, infatti non è altro che una prua di una barca che trasporta i viaggiatori da Venezia a Mestre. Le due pavimentazioni ai piedi di esso, una lucida e l’altra opaca, vogliono poi ricordare l’acqua solcata da una nave.
Il design della property lagunare è “classico contemporaneo”: gli interni sono stati studiati con un concept moderno e con materiali estremamente sofisticati, dalle forme spesso sinuose, che richiamano quelle tradizionali delle gondole; nelle camere velluti, specchi, damasco fuso con marmo, ottone, e bronzi danno vita a un’immagine antica ma allo stesso tempo contemporanea.

La vicinanza geografica alla città è l’occasione imperdibile per visitare la Serenissima: non a caso il Leonardo Royal Hotel Venice Mestre ha accesso al binario 1 della stazione “seamless” che permette di raggiungere Venezia Santa Lucia in 12 minuti, oltre a una gamma di proposte di esplorazione che andranno oltre la città lagunare, dalle colline del Prosecco ai percorsi di cicloturismo verso la Germania e l’Austria. L’hotel, infatti, riserva le sue attenzioni anche agli ospiti interessati a scoprire i dintorni: sono in programma iniziative focalizzate a fare network sul territorio per coinvolgere il tessuto imprenditoriale locale in una forma nuova per la realtà metropolitana.
L’ambizione è dunque quella di realizzare un ambiente vivace che diventi un’appendice cittadina da godere, ricca di iniziative in cui coinvolgere, indistintamente, ospiti e locali: ibridazione è la parola d’ordine per questo albergo che vuole diventare un punto di riferimento per la condivisione di momenti di lavoro e di piacere, di incontri stanziali e di soste prolungate, grazie al suo carattere eclettico e alle sue molteplici possibilità di declinazione.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *