Nei boschi della Tofana un percorso didattico-naturalistico

Print Friendly, PDF & Email

Le vacanze in famiglia sono un momento per recuperare energie insieme e per condividere nuove esperienze per un ritorno alla vita quotidiana rigenerato e arricchito. Meglio ancora se lo si può fare immersi nella natura. L’Astro Ring e l’Osservatorio Astronomico di Col Druscié in Tofana sono la meta ideale per passeggiare in spensieratezza nei boschi e scoprire assieme il fascino dei Pianeti e dell’Universo. È questa una delle speciali proposte estive di Tofana – Freccia nel Cielo, un percorso didattico-naturalistico particolare e alla portata di tutti costruito con dei punti di sosta che ci raccontano l’immenso sopra di noi.
L’Universo affascina da sempre grandi e piccini e nelle notti stellate lo sguardo si alza verso il cielo per ammirare incantati ciò che regala. Nei boschi di Col Druscié in Tofana è possibile preparare lo sguardo passeggiado nella natura e scoprire i segreti del cosmo. Si chiama Astro Ring, il percorso adatto a tutti che collega Pié Tofana con Col Druscié per un’ora di camminata, lungo circa 1.5 km per un dislivello di soli 70 m. L’anello è composto da due parti di tracciato: il Sentiero dei Pianeti e il Sentiero dell’Universo.
Il Sentiero dei Pianeti, della durata di circa 30 minuti, conduce alla scoperta del sistema solare e dei suoi pianeti attraverso 12 postazioni, collocate ad una distanzatra tra loro in scala 1:10 miliardi per rispecchiare perfettamente lungo il percorso la posizione e la dimensione reale dei pianeti nel cielo. La presenza di immagini e testi sui tabelloni esplicativi illustrano in maniera chiara le principali informazioni sui corpi celesti e al termine della passeggiata, raggiunto Col Druscié, sarà possibile accedere su prenotazione all’osservatorio astronomico “Helmut Ullrich”, a quota 1.780 m, per sperimentare praticamente l’osservazione del Sole grazie a telescopi e filtri speciali. Le due cupole che compongono l’osservatorio ospitano diverse strumentazioni tra le quali un telescopio per l’osservazione della visuale del profondo cielo, delle galassie e delle supernove. Fino ad oggi sono state scoperte, grazie a questa postazione privilegiata ad alta quota, circa 40 supernovae e il piccolo pianeta chiamato “Cortina d’Ampezzo”. Il Sentiero dell’Universo è la seconda parte dell’Astro Ring che si svolge nella parte nord-ovest di Col Druscié: un “viaggio” ideale nello spazio e nel tempo per conoscere l’evoluzione dell’universo dal Big Bang ad oggi. Sono 10 le tappe di questo tragitto che racconta di stelle e galassie sempre riportando il tutto in scala.  Il progetto di riprodurre in scala, lungo il percorso, la “mappa” dell’universo permette di camminare nel silenzio del bosco e di comprendendere le reali dimensioni dello spazio e del tempo immaginando di fare quattro passi nel cielo.
E al piacere della vista del cielo stellato e del paesaggio si aggiunge quella del palato con le Astrocene presso Col Druscié: quattro venerdì dal 9 al 30 agosto in cui è possibile assaporare abbinamenti di piatti e vini appositamente preparati. Le serate possono proseguire all’insegna della scoperta del firmamento con la visita guidata all’Osservatorio Astronomico.
È possibile percorrere i sentieri dei Pianeti e dell’Universo fino al 1° settembre salendo a Col Druscié: un ottimo modo per incuriosire e avvicinare grandi e bambini al mondo dell’astronomia immergendosi nella natura delle Dolomiti Patrimonio Unesco e per vivere la magia del periodo più stellato dell’anno.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *