Weekend in famiglia alle Terme Catez

Print Friendly, PDF & Email

In caso di brutto tempo, la Riviera Termale Invernale aspetta infatti i suoi ospiti con oltre 2.300 mq di superfici acquatiche termali al coperto, da poco completamente rinnovate e perfette per tutti i gusti. Sono infatti numerossisime le attrazioni a disposizione, a partire dai giochi acquatici come il fiume con le rapide, il toboggan black hole con effetti luminosi oppure lo spazio dedicato al surf, perfetti per i membri scatenati della famiglia. I più piccini potranno invece godersi in tutta sicurezza la piscina a loro dedicata, profonda solo 20 cm, oppure cercare il tesoro della nave pirata.

Chi invece preferisce un po’ di relax può scegliere le coccole della piscina con le onde, oppure la piscina con le postazioni con getti d’acqua, le vasche idromassaggio, le cascate, i lettini massaggianti e le postazioni whirpool. Il tutto immersi in un ambiente di realistici giardini colorati: fioriture di glicini, lavanda e magnolia, ma anche pini marittimi, ma anche palme, pappagalli e scimmie curiose.

Per proseguire nel percorso di relax, dalla Riviera Termale è possibile accedere al Parco Saune che, su una superficie di 1.500 mq, accoglie 8 diverse saune tra cui scegliere, piscine rinfrescanti e relax e solarium abbronzanti. Alla fine dei trattamenti è possibile riposarsi sull’ampio terrazzo o concedersi una dolce pausa con una merenda rigenerante.

E se il sole splende e la giornata è tiepida? Allora perché non approfittare di un bel giro in bicicletta tutti insieme? Terme Catez propone infatti un servizio di noleggio di e-bike, e-scooter e monopattini elettrici. Diversi i modelli disponibili, dalla e-bike allo scooter elettrico, che garantiscono percorrenze fino a 50 chilometri, perfetti per muoversi all’interno del complesso termale di Terme Catez, ma anche per scoprire i suggestivi dintorni: attraversare i boschi e i frutteti della stupenda pianura di Brežice e Krško nella valle inferiore della Sava, lasciarsi conquistare dal fascino antico dei castelli della regione del Posavje, percorrere la strada del vino di Podgorjanci fino a giungere all’incantevole borgo medievale di Mokrice. Il tutto pedalando senza fatica, nel pieno rispetto della natura e con il piacere di un viaggio “on the road” alla portata davvero di tutti: ciclisti occasionali, anziani, famiglie con bambini o gruppi con preparazione fisica di livelli divers

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *