Attività fisica in Trentino

Print Friendly, PDF & Email

I trentini sono per la maggior parte fisicamente attivi o parzialmente attivi; il 17% è completamente sedentario. Si stima quindi che oltre 61.000 trentini tra i 18 e i 69 anni non pratichino nessun tipo di attività fisica.
Gli Attivi fanno 30 minuti di attività moderata per almeno 5 giorni a settimana o attività intensa per 20 minuti per almeno 3 giorni a settimana, oppure fanno un lavoro pesante. I Parzialmente attivi non fanno un lavoro pesante, ma fanno qualche attività fisica nel tempo libero senza raggiungere i livelli raccomandati. I Sedentari non fanno invece nessuna attività fisica nel tempo libero e non fanno un lavoro pesante.
Fare attività fisica non significa necessariamente praticare sport o esercizio fisico strutturato. Per avere uno stile di vita più sano basterebbe, ad esempio, andare a piedi o in bicicletta negli spostamenti quotidiani.
In Trentino, circa due persone su tre si muovono abitualmente a piedi o in bicicletta. Il 43% fa tragitti a piedi, il 6% in bicicletta e il 12% sia a piedi che in bicicletta. Questi spostamenti avvengono mediamente per 4 giorni in settimana, per circa mezz’ora al giorno sia per chi si sposta a piedi, sia per chi usa la bicicletta.
Il 29% dei trentini ha ricevuto il consiglio dal medico o da un operatore sanitario di fare regolare attività fisica; percentuale che si ferma al 37% sia in caso di persone in eccesso ponderale che di persone con patologie croniche.
Istruzione e situazione socio-economica delle persone influenzano i loro comportamenti. L’aver studiato oltre la scuola dell’obbligo riduce il rischio di essere sedentari, sia per le donne che per gli uomini. Anche l’assenza di difficoltà economiche riduce, per gli uomini, il rischio di sedentarietà. Invece per le donne la situazione economica non condiziona questo comportamento.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *