Dove la neve è bio e super glam

Print Friendly, PDF & Email

Il Gradonna Mountain Resort Châlets & Hotel, di Kals è un resort alpino dal design futurista accoccolato nel Parco Nazionale degli Alti Tauri che domina il panorama sui boschi e del comprensorio sciistico del Großglockner Kals-Matrei dai suoi 1.350 metri di altitudine. Inaugurato nel 2012, questo esclusivo resort alpino è stato pensato e realizzato mettendo al primo posto il rispetto per la natura e per l’ambiente. Il corpo centrale, un hotel a 4 Stelle Superior, con 12 suite esclusive all’interno della torre di vetro e una Spa di 3.000 mq, ha tutte le camere in legno di pino cembro e abete rosso. Mentre nel bosco che circonda il resort sono distribuiti 41 châlet con area wellness riservata. 
Al Gradonna Mountain Resort Châlets & Hotel la filosofia della bio-sostenibilità è così sentita che qui ci si dimentica anche dei gas di scarico e dei rumori delle auto: un enorme parcheggio sotterraneo ospita tutte le vetture di chi sceglie di arrivare qui in auto, sapendo che poi non ne avrà bisogno per il resto della vacanza.
Gli interni del Gradonna Mountain Resort sono all’insegna della linearità e della sostenibilità. I tessuti sono tutti di fibre nobili naturali, come il lino, il Loden e il feltro e la struttura è stata realizzata privilegiando i materiali naturali provenienti dalla natura che circonda il resort. 
La SPA, che occupa una superficie di 3.000 mq, propone trattamenti a base di materie prime locali come arnica, pino mugo, miele, cristalli di sale, cera d’api, foglie di betulla e ginepro. Anche la linea cosmetica creata ad hoc dal Gradonna, Magdalena’s – Made in Tyrol il suo nome, è in linea con la filosofia del resort: 100% vegana, bio e cruelty free, con ingredienti di origine 100% naturale e a chilometro zero, creata, sviluppata e prodotta consapevolmente in Tirolo. L’impatto sulla natura rasenta lo 0%, anche perché la struttura del Gradonna produce il calore di cui ha bisogno attraverso la combustione dei trucioli di legno della zona, utilizza l’acqua della sorgente Blauspitz.

Precursore del concetto di bioedilizia in campo alberghiero, lo Stanglwirt di Kitzbühel / Going am Wilden Kaiser, è BIO-HOTEL certificato niente meno che dal 1980. L’hotel è formato da un complesso di edifici costruiti interamente in legno e malte naturali, riscaldato con biomassa e utilizzante al 100% energia green da piccole centrali idroelettriche, nonché da un sistema di pompe di calore a energia geotermica che permette un risparmio di 430.000 litri di gasolio all’anno.
Lo Stanglwirt è un luogo dove l’esperienza green non esclude lusso ed esclusività con un’oasi di benessere di oltre 12.000 mq con la piscina salata privata più grande d’Europa, la recente Detox Lounge realizzata nei 1.500 mq di SPA, dove le pareti in lichene naturale stabilizzato donano benessere psicofisico e la sensazione di stare nella natura.
Nell’ampia SPA si può scegliere tra diversi trattamenti come quelli, sempre molto apprezzati, basati sul potere delle piante locali, in parte coltivate nel resort, e affidandosi alla psicoterapeuta e professionista del benessere Ave Annama, “strega delle erbe” alla 3° generazione, che propone trattamenti benessere personalizzati. Presso la SPA si possono acquistare anche cosmetici vegani fatti a mano in Austria di BE […] MY FRIEND.
Anche a tavola l’attenzione per i prodotti bio e a Km 0 è altissima, qui si possono gustare gli yogurt, i formaggi e il latte prodotto dalle mucche di proprietà e poi marmellate, miele, dolci tipici e tradizionali.
A 40 km. a est di Innsbruck, nella parte meridionale del Tirolo, si apre la Zillertal, una vallata dall’anima profondamente tirolese, che racchiude in sé tutta la varietà dell’Austria. Perfetta per gli sportivi, per chi ama mete fuori dalle solite rotte, per chi viaggia con tutta la famiglia e per chi è attento a un turismo sostenibile.
Abbracciate dalle montagne delle Alpi della Zillertal e le Prealpi del Tux si trovano note località come Fügen, Kaltenbach e Tux, comprensori sciistici, pluripremiati e considerati tra i più belli d’Europa, che sanno accontentare le esigenze degli appassionati di sci più esigenti, di tutte le età, grazie ai 535 chilometri di piste, oltre 70 km di anelli ben preparati per lo sci di fondo e tantissimi sentieri escursionistici invernali per una full immersion nel silenzio e nella natura. 
A Fügen, all’ingresso della Zillertal, c’è la FeuerWerk, una grande centrale che lavora il legno di scarto ricavando il cippato con il quel viene riscaldata buona parte della Valle. Con una visita guidata si possono scoprire i segreti di questa centrale termica a biomasse, oggi una delle più moderne d’Europa. Si viene condotti attraverso la storia del legno e si può visitare anche la stanza delle turbine, la sala caldaie e la stanza kyoto. 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *