Nel 2018 2,7 milioni di visitatori stranieri hanno trascorso in Perù le proprie vacanze

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministro del Commercio Estero e del Turismo, Edgar Vasquez, ha recentemente dichiarato che, nel 2018 i turisti stranieri che hanno trascorso in Perù le proprie vacanze sono 2.728.733, rappresentando i principali ingressi nel Paese. Questo è il risultato dello studio Foreign Tourist Profile 2018, condotto dalla Commissione Peruviana per l’Esportazione e la Promozione del Turismo.
Secondo il PTE 2018, il numero di turisti che ha trascorso le vacanze in Perù è cresciuto dell’8% rispetto al 2017, anno in cui i visitatori stranieri hanno raggiunto i 2.524.947. Le altre motivazioni di viaggio che hanno spinto gli stranieri a visitare questa destinazione sono state gli affari e le visite ad amici o familiari.
“Questo studio fornisce informazioni aggiornate e gratuite in merito ai viaggiatori che visitano il Perù, in modo che il settore, conoscendo il suo pubblico, possa progettare prodotti turistici migliori e quindi pro-fessionalizzare i propri servizi”, ha affermato il Ministro Edgar Vasquez Vela.

Il Profilo del Turista Straniero evidenzia inoltre i 5 dipartimenti più visitati dai vacanzieri: il primo è Lima, seguito da Cusco e Tacna, al terzo posto. Il ranking delle preferenze turistiche è chiuso da Puno e Arequipa. È necessario, altresì, ricordare che coloro che visitano Tacna principal-mente effettuano l’ingresso nel Paese dal confine meridionale.
Un altro dato rilevante rivelato dal Profilo del Turista Straniero del 2018 è che la spesa media dei viaggiato-ri stranieri è cresciuta da 988 a 1.013 dollari tra il 2017 e il 2018.
Questo incremento è stato trainato dalla cosiddetta Generazione Z, che ha aumentato la spesa da 652 a 955 dollari, e dai Millennials, con una media passata da 819 a 971 dollari, sullo stesso periodo.
Il PTE 2018 rileva, inoltre, che i viaggiatori hanno soggiornato in Perù per una media di circa 10 notti, visi-tando all’incirca tre dipartimenti. Nel 2017, la medesima tipologia di viaggiatore ha soggiornato nella desti-nazione una notte in meno.
Lo studio promosso da PROMPERÚ sarà pubblicato sul portale Turismo In, mettendo a disposizione degli interessati i dati sulle caratteristiche e il comportamento dei turisti stranieri nel Paese.
Un numero crescente di pacchetti turistici viene acquistato via Internet: il 32 % dei viaggiatori stranieri ha infatti comperato il proprio itinerario in questo modo, mentre il 55 % ha acquistato via Internet almeno un servizio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *