Tag Archives: abano

Ermitage Medical Hotel di Abano Terme: primo albergo medicale italiano

Ricomincia la stagione di Ermitage Medical Hotel di Abano Terme, da 15 anni primo albergo medicale italiano, eletto hotel più accessibile d’Italia all’Hospitality Day di Rimini per 4 anni consecutivi. 

Mai come oggi è attuale, e concreto, il principio “Alla salute si pensa in vacanza” che la famiglia Maggia, proprietaria da 4 generazioni dell’hotel, ha messo alla base della sua filosofia e del suo lavoro, scegliendo 15 anni fa di arricchire la tradizionale offerta termale con la creazione del primo Medical Hotel in Italia. Il suo Centro medico-specialistico di Riabilitazione e Medicina Fisica, struttura di eccellenza unica nel suo genere, permette di coniugare i benefici di una rilassante vacanza termale con i migliori risultati ottenibili sul piano della prevenzione e della riabilitazione. 

Forte di un anno certo difficile, ma in cui le competenze specifiche di Medical Hotel hanno dimostrato di essere essenziali per migliaia di persone in cerca di luoghi sicuri in cui tutelare la propria autonomia e la propria salute, felice di aver dimostrato di poter lavorare gestendo in modo efficacie tutti i rischi connessi con il contagio anche in un anno così difficile, Marco Maggia CEO della struttura è pronto a riaprire con l’entusiasmo di sempre e con molte novità. Tra le novità nel 2021 è stato aggiunto un qualificato servizio di valutazione pneumologica che completa l’offerta di medicina specialistica, composta da fisiatra, ortopedico, cardiologo, neurologo, linfologo e nutrizionista. 

Ai programmi di soggiorno e cura che integrano terme e medicina specialistica sia a indirizzo preventivo che riabilitativo, e al Programma FIT per un dimagrimento equilibrato e stabile, è stato aggiunto un nuovo percorso di cura specificatamente dedicato alla Sindrome complessa post Covid per persone guarite e negativizzate, che a distanza di tempo ancora non riescono a tornare pienamente alla vita attiva.

La multidisciplinarietà dell’équipe medica, la multiassialità degli interventi riabilitativi, l’importanza di un ambiente inclusivo extra ospedaliero confortevole e piacevole frequentato anche da persone sane, sono caratteristiche che rendono Ermitage Medical Hotel il luogo ideale per il recupero rapido di una vita attiva e gratificante sia dal punto di vista fisico che psicologico. “Nel 2020 abbiamo dimostrato che si può tutelare la salute in sicurezza senza emarginare le persone – dice Marco Maggia – Il nostro modello di Medical Hotel sarà presto copiato da molti: 15 anni fa siamo stati i primi ad imboccare questa strada, con una passione innovativa che non si è mai spenta, e ne siamo orgogliosi. Nel 2021 speriamo non solo di poter promuovere ancora la vita attiva ed autonoma per tutti, ma anche di contribuire alla rinascita del paese con il nostro lavoro e impegno quotidiano.”

Il protocollo di sicurezza terme sicure che ha funzionato con successo nel 2020 viene riproposto a tutela degli ospiti anche nel 2021, almeno fino al completamento della campagna vaccinale. Dato che l’Ermitage ha personale medico e infermieristico interno, è possibile gestire lo screening rapido dei clienti in arrivo con tamponi antigenici di ultima generazione. Ciò riduce fortemente i rischi. I collaboratori sono già da un anno sottoposti a monitoraggio sanitario settimanale. Il personale sanitario è già tutto vaccinato.

Fra l’altro, per proteggere al meglio i propri clienti la capacità ricettiva è stata ridotta e vengono rispettate in modo restrittivo tutte le normative vigenti sulla sicurezza. Gli ambienti comuni sono quotidianamente sanificati grazie ad innovativi sistemi di ozonizzazione, utilizzati anche nelle camere ad ogni cambio cliente. I dispositivi di protezione individuale vengono forniti gratuitamente a tutti gli ospiti perché possano avvicinare gli operatori, durante i trattamenti, in totale tranquillità e sicurezza. Il corretto distanziamento, è inoltre garantito dalle grandi dimensioni degli ampli saloni del resort, immerso nel verde, dell’elegante sala ristorante in stile liberty, dei giardini dove fare movimento all’aria aperta e dei 1.000 mq delle piscine interna ed esterne con acqua calda termale che sgorga dalle 3 sorgenti private. Lo stabilimento termale interno è dedicato alla fango balneoterapia, le cui proprietà attive antalgiche e antiinfiammatorie sono scientificamente certificato e protetto da un brevetto europeo. Integralmente naturale, l’argilla bio-termale utilizzata dall’Ermitage proviene da un laghetto situato poco lontano, ad Arquà Petrarca.