Il wellness invernale in Carinzia

Print Friendly, PDF & Email

Una vacanza d’inverno in Carinzia è la soluzione ideale per chi ama gustare la vita sia facendo attività all’aperto sia per chi è in cerca di benessere e relax. Tra acque termali rigeneranti, saune in grado di ristorare l’anima e il corpo e bagni immersi in panorami meravigliosi sui monti e sui laghi carinziani, lo stress quotidiano sarà solo un lontano ricordo. In Carinzia, ogni albergo è il luogo ideale dove fare il pieno di nuove energie tra attraenti oasi spa e zone wellness.

Una struttura moderna e innovativa dove passare momenti di totale relax: le KärntenTherme di Warmbad-Villach garantiscono tutto questo e molto di più. Completamente rinnovate solo pochi anni fa, il centro ha fatto delle parole “Fit, Fun & Spa” il suo motto diventando celebre per la sua grande capacità di offrire varie proposte in tema di bellezza e wellness. All’interno dei 2000 m2 della struttura termale grandi e piccoli possono trovare l’attività più adatta a loro. Infatti, mentre i primi si rilassano tra saune, Hamam e bagno turco, i più giovani hanno una zona interamente dedicata a loro con scivoli a tubo e Crazy-River. I fortunati ospiti degli hotel attigue alle terme, il Karawankenhof e il Warmbaderhof, hanno la possibilità di accedere alla sauna e alla piscina direttamente in accappatoio percorrendo un corridoio esclusivo. Mentre chi vuole alternare l’adrenalina della discesa in pista con il relax termale, può conservare il suo skipass giornaliero valido per l’Alpe Gerlitzen o per il Dreiländereck così da usufruire di uno sconto del 20% sull’ingresso serale. I possessori dei biglietti plurigiornalieri della Gerlitzen nella formula “Sci & Terme” potranno accedere gratuitamente alle KärntenTherme di Villach dopo le 16.00. Le KärntenTherme di Warmbad-Villach sono aperte tutti i giorni dalle 9.00 alle 22.00. Anche i possessori della tessera Winter Kärnten Card possono accedere, per una volta nella durata della carta, gratuitamente alle zone FUN e SPA dopo le 17.00.

“Dalle piste alle terme” è il motto dell’area di Bad Kleinkirchheim, località famosa per la sua offerta dedicata agli sport invernali nella quale però è possibile scegliere fra due diverse strutture termali. I bagni offrono uno spazio di 12.000 metri quadrati dove concedere qualche momento di piacere a corpo e anima. Divisa su tre piani si possono trovare oltre dieci diverse saune e l’intera struttura termale permette anche di godere di una vista meravigliosa direttamente sulle piste, godendo lo spettacolo degli sciatori che si divertono sulla pista Franz Klammer. Alle Terme di St. Kathrein, invece,gli ospiti trovano l’area balneare indoor più vasta della Carinzia. Un luogo dedicato a tutta la famiglia grazie al divertimento assicurato anche per i più piccoli; è presente anche lo scivolo acquatico più lungo della regione. L’acqua termale di Bad Kleinkirchheim ha invece effetti lenitivi contro le affezioni allergiche, l’emicrania, i reumatismi e le lesioni dei dischi intervertebrali.

 Per tutto l’anno, la casa dei bagni 1° Kärnten Badehaus, consente di gustare il piacere di qualche momento di relax sul lago Millstätter See. Realizzata direttamente sulla sponda del lago, la “Badehaus”, offre una vista straordinaria sull’incantevole scenario naturale delle montagne che si stagliano tutte intorno allo specchio d’acqua. Qui si può trascorrere una perfetta vacanza al lago anche in inverno tra cabine sauna, tepidarium, bagno turco all’acqua salata e la grande piscina “Infinity”, da 60 mq, dove l’acqua mantiene una temperatura di 35°C. L’intera struttura è in perfetta armonia con la natura grazie alla sua anima ecologica data dal fatto di essere stata costruita secondo i principi della casa passiva e integrata, con un impianto fotovoltaico per un’elevata efficienza energetica nel pieno rispetto dell’ambiente. Un luogo dedito al wellness che la accomuna alla casa dei bagni “Werzer’s Badehaus”, a Pörtschach am Wörthersee, altra località ideale per trascorrere giornate invernali all’insegna della serenità più totale. La “Badehaus” è aperta tutti i giorni sia per gli ospiti del Werzer’s Hotel Resort sia per i visitatori della Day Spa.

Chi vuole concedersi un bagno in uno dei laghi della Carinzia anche d’inverno, non deve necessariamente essere tra i temerari che parteciperanno alla nuotata di Capodanno che si svolgerà a Velden am Wörthersee. C’è la possibilità infatti di concedersi comodamente il piacere di una nuotata nelle piscine riscaldate presenti in alcuni degli hotel che popolano le sponde del lago: l’Hotel Kollers sul Millstätter See, il Schlosshotel Seefels sul Wörthersee e l’Hotel Hochschober sul Turracher See a Turrach. Qui, anche d’inverno, ci si può immergere nelle acque del lago piacevolmente riscaldate e accompagnati dall’atmosfera romantica delle montagne coperte dalla neve.

Oltre alle piscine riscaldate direttamente nell’acqua del lago, i numerosi Wellnesshotel della Carinzia mettono a disposizione dei loro ospiti fantastiche oasi spa e saune in riva al lago dove vivere momenti di assoluto relax. L’Hotel Feuerberg all’Alpe Gerlitzen, ad esempio, offre un’“Infinity Pool” da 25 metri con un panorama mozzafiato sulle montagne della Carinzia. L’hotel Ronacher a Bad Kleinkirchheim invece coccola gli ospiti con uno stupendo ambiente sauna da 4500 mq, cinque vasche termali e oasi relax. Il Biohotel Daberer, nella valle Gailtal, si distingue perchè sin dal 1978 segue una filosofia biologica e oltre ad una nuova area wellness offre tanto spazio per il relax. All’Hotel Enzian sul lago Weissensee è presente una delle saune sul lago più belle della Carinzia e infine all’Almwellness-Hotel Tuffbad, nella valle Lesachtal, a 1.200 metri d’altitudine, gli ospiti possono godere della pace più assoluta.

 Anche quando la stagione invernale volge verso il termine, la Carinzia è capace di stupire. Ogni anno si può assistere ad un fenomeno naturale davvero speciale. Durante il periodo del disgelo l’acqua torna a sgorgare dalla fonte Maibachl a Warmbad Villach e vicino alla sorgente principale si formano due bacini naturali nei quali è possibile fare il bagno all’aperto nell’acqua termale alla temperatura di 28°C. Dichiarata monumento naturale nel 2005, l’acqua della sorgente Maibachl, ha effetti benefici e curativi ideali per disturbi cardiocircolatori e dell’osteoporosi. Mentre, per divertirsi in acqua anche d’inverno, in Carinzia sono a disposizione varie piscine coperte a Klagenfurt, Spittal, Heiligenblut, Kötschach-Mauthen, Mallnitz e St. Veit an der Glan.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *