BANA aderisce alla federazione mondiale del termalismo FEMTEC

Print Friendly, PDF & Email

Balneology Association of North America, la più importante associazione termale americana, aderisce da oggi alla federazione mondiale del termalismo, con l’intento di ripensare il mondo della balneologia 

“Essential Practices in the world of Balneology in the Years of COVID-19”, il recente meeting online organizzato da FEMTEC, oltre al confronto fra le strategie termali realizzate dai vari Paesi in un periodo di alta criticità per il settore, ha portato alla conclusione di un importante accordo di collaborazione strategica e operativa tra  BANA, Balneology Association of North America, e FEMTEC, Federazione mondiale del Termalismo.  

Questo importante evento nella storia del termalismo mondiale è il risultato di una strategia di sviluppo di FEMTEC iniziata molto tempo fa con l’area asiatica e successivamente con quella del Sud Pacifico. In questi continenti, infatti, si sta sviluppando un termalismo innovativo e di grandi investimenti nel settore ambientale e turistico della salute. In quest’ottica il termalismo europeo può portare il suo importante contributo di esperienza e attività riguardanti gli aspetti scientifici e il potenziale preventivo e di cura della salute, anche tramite le Fondazioni di Ricerca francese e italiana.  

Janett Abbott, presidente di BANA e Umberto Solimene, Presidente di Femtec, hanno espresso la volontà di operare concretamente in sinergia di sviluppo, creando scuole di formazione per operatori del benessere e informando la classe medica americana del grande potenziale terapeutico della medicina termale. BANA da oltre dieci anni è leader nel settore termale USA, promuovendo iniziative di conoscenza scientifica medica, oltre che di benessere.  

L’accordo prevede, tra l’altro, la costituzione di una Commissione mista riguardante gli standard, in un progetto pluriennale di collaborazione nelle differenti aree di attività: medicina termale integrata; scienze motorie, climatoterapia, naturopatia, bioenergetica, medicina tradizionale cinese, ayurvedica, medicina estetica, wellness lifestyle, bioarchitettura, management,e conferma la piena disponibilità dell’organizzazione statunitense anche per un serio e innovativo sviluppo del termalismo nei Paesi dell’area asiatica e del Pacifico. Il tutto sarà coordinato, in collaborazione con la Presidenza, dalla struttura di rappresentanza di FEMTEC nell’area ubicata a Chongqing, zona ricchissima di strutture termali. 

L’impostazione e la discussione operativa di questi temi sarà discussa nelle due edizioni del 73° Congresso di FEMTEC sul tema “Fondamenti pratici della medicina termale: Prevenzione, Salute, Economia”.  

«Le terme del Nuovo Mondo e quelle dell’Europa si incontrano per collaborare a un termalismo innovativo, serio e responsabile: insomma THERMAE 4.0”, ha dichiarato il presidente di FEMTEC Umberto Solimene. 

Share Button