Print Friendly, PDF & Email

Ospitiamo – L’arte dell’accoglienza”, l’evento rivolto al mondo dell’ospitalità extralberghiera e degli hotel, organizzato da Fiera di Norimberga a Milano, comunica lo spostamento della sua prima edizione all’autunno 2022 per mettere a punto un evento che possa anche offrire risposte concrete alle recenti trasformazioni innescate a seguito della pandemia.

La manifestazione, dedicata all’hospitality in tutte le sue declinazioni, è organizzata da Fiera di Norimberga, una delle 15 principali società fieristiche nel mondo, e nasce per rispondere in maniera concreta e produttiva alla crescita e al rilancio di tutto il comparto dell’ospitalità. 

Da anni il settore è interessato da una continua innovazione ed evoluzione e ha visto nascere nuove e molteplici soluzioni di accoglienza, così come lo sviluppo di varie attività e servizi a esse collegati.

“Ospitiamo – L’arte dell’accoglienza” con la sua offerta di prodotti e servizi a 360°, formazione, know-how e opportunità di confronto, rappresenta l’evento vetrina ideale per chi già possiede e gestisce strutture ricettive e per chi è interessato ad avviare un’attività in questo settore.

Stefania Calcaterra, Managing Director di NürnbergMesse Italia dichiara: “abbiamo preso la difficile decisione di posticipare l’evento nell’interesse del settore, ad oggi ancora duramente provato dalla crisi. Posticipare al 2022 ci darà l’opportunità di analizzare l’evoluzione del comparto post Covid per potere offrire un evento maggiormente rispondente alle nuove esigenze emerse e per lasciare a tutti gli attori del settore il tempo necessario per fare ripartire la propria attività. Naturalmente ringraziamo tutti gli operatori del settore e le associazioni che in questi mesi ci hanno dato la loro fiducia, confermando come Ospitiamo, partendo da una piazza importante come Milano, abbia tutti i requisiti per posizionarsi come evento di riferimento del settore hospitality”.

L’intera organizzazione e le numerose attività della manifestazione messe in campo saranno pensate per favorire e agevolare la presenza e l’incontro di operatori del settore e visitatori: dall’affiancamento di un fitto programma di convegni mirati all’approfondimento di temi caldi e al confronto con professionisti, fino al periodo dell’anno scelto per l’evento, considerato il momento ottimale per valutare migliorie o nuove proposte per la propria struttura.

Fondamentale inoltre la conferma di Milano come location scelta per la manifestazione: infatti, capitale economica italiana e hub di importanza mondiale per moda, design e cultura, la città ha conquistato una posizione di primissimo piano nel panorama internazionale in termini di accoglienza con il suo apice durante EXPO 2015 e ha colto la sfida delle Olimpiadi Invernali del 2026.

Share Button