A Campello sul Clitunno la “Festa dei Frantoi e dei Castelli”

Print Friendly, PDF & Email

Il piccolo territorio di Campello sul Clitunno (Pg), al centro della Fascia Olivata Assisi-Spoleto, custodisce perle di inestimabile valore: in collina, i due castelli incastonati tra gli ulivi, veri musei a cielo aperto, Pissignano Alto e il Castello di Campello Alto, in pianura, il Tempietto sul Clitunno che fa parte del sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere” che questo anno festeggia il decimo anno dall’inserimento nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO e il parco naturalistico delle Fonti del Clitunno che preserva le sorgenti del fiume Clitunno.

È per celebrare e promuovere queste bellezze e l’altissima qualità dell’olio extravergine di oliva, che proviene dalle coltivazioni eroiche poste sulle colline che cingono i castelli, che a Campello sul Clitunno, il 14 e il 21 novembre, si terrà la “Festa dei Frantoi e dei Castelli”, un nuovo evento oleo-gastronomico, che va ad arricchire il programma di Frantoi Aperti in Umbria e che valorizza il prodotto principe del territorio, l’olio extravergine di oliva, in abbinamento al tartufo pregiato. 

Domenica 14 novembre la manifestazione si terrà per l’intera giornata al Castello di Campello Alto, luogo magnifico e protetto, con delle viste mozzafiato, posto a 514 mt s.l.m. Durante tutto il giorno, produttori, artisti, innovatori, allestiranno gli spazi del borgo, le vie, le case (nelle cucine, nelle stanze da letto, nelle taverne), condividendo le loro passioni e i loro saperi tramite racconti, laboratori artigiani e momenti musicali. Nel Castello si terrà “Selvatica | Di Sana Pianta, Germogli di allestimenti Futuri” che offrirà occasioni di conoscenza della natura e della sua relazione con l’uomo, germoglieranno piccoli nuclei di eventi, tutti legati da una trama sotterranea e “selvatica”. Arte, musica, poesia, piccoli produttori, dialoghi aperti, una trama di esperienze legate alla relazione dell’uomo con la natura.

Domenica 21 novembre invece la manifestazione si terrà nella piazza della frazione della Bianca di Campello sul Clitunno, nella parte di pianura del territorio, con la Mostra Mercato dell’Olio e.v.o. e degli altri prodotti della campagna e del bosco, degustazioni di Olio evo guidate da un esperto Oleologo, visite guidate al Tempietto sul Clitunno ed alle Fonti del Clitunno.

Numerose saranno le occasioni di esperienze gastronomiche in Natura, per conoscere i due preziosi prodotti del territorio: l’Olio e.v.o. delle coltivazioni eroiche tra le colline della fascia Olivata e il Tartufo nero pregiato. “Olio E.v.o. Experience”, con passeggiate negli oliveti di moraiolo con possibilità di partecipare alla raccolta delle olive, seguite dalle visite in frantoio con dimostrazioni pratiche di lavorazione e degustazioni di olio (previsto il 21 novembre), e “Tartufo Experience”, con passeggiate tra il foliage dei boschi di Pettino, bellissima località montana e panoramica a 1000 mt s.l.m. del comune di Campello sul Clitunno, alla ricerca del tartufo nero pregiato, in compagnia di cani ed esperti cavatori.

Art Experience|In Natura: trekking tra castelli, gli uliveti, le ville e le soste per esperienze artistiche In Natura. Le passeggiate sarannol’occasione per gliartisti contemporanei coinvolti nella mostra #Chiave Umbra | In Natura di guidare alla lettura del paesaggio secondo la loro particolare visione.

Trekking tra fiabe e natura, riservato ai bambini dai 5 ai 12 anni ed ai genitori; un’escursione accompagnata dalla narrazione di fiabe tra i boschi e gli olivi, guidata dall’artista Loretta Bonamente che coinvolgerà i bambini nel racconto di storie sugli alberi, gli olivi e l’olio e al termine un brunch con musica al Castello.

Una passeggiata, nel castello di Campello Alto, verrà accompagnata da Franco Arminio, artista, poeta e paesologo, una occasione per approfondire il valore sociale dei piccoli borghi, oggi poco abitati, ma che andrebbero ripopolati; l’appuntamento con i “Racconti di Vita e di Olio”, storie teatralizzate sul tema “L’Olio e il tempo”, in compagnia di Maurizio Pescari e Ivo Picchiarelli, storico delle tradizioni popolari, tratti dal libro di Pescari “L’Olio e gli altri ingredienti della nostra vita” e tra le vie.

Un importante momento organizzato in collaborazione della Fondazione Giulio Loreti, sarà l‘iniziativa di approfondimento sugli effetti salutistici dell’Olio Evo di Qualità che si terrà nel Frantoio Marfuga.

Share Button