“Lucine di Natale” a Laveno Mombello

Print Friendly, PDF & Email

Quest’anno Laveno Mombello sarà sede delle “Lucine di Natale”, creative e suggestive installazioni realizzate grazie a oltre 500mila luci LED, che rimarranno accese durante tutte le Feste di Natale e offriranno ad abitanti e turisti uno spettacolo irripetibile. Quale posto migliore, infatti, di una cittadina affacciata sul Lago, incorniciata dalle Alpi innevate e decorata da migliaia di luci per respirare l’atmosfera del Natale? 

Dal 4 dicembre al 9 gennaio, nel Parco del Gaggetto di Laveno, avrà infatti luogo la manifestazione “Lucine di Natale”, che aprirà ai visitatori uno scenario da favola e li porterà nel mondo incantato delle luci. Le installazioni e gli allestimenti lasceranno tutti a bocca aperta con la loro incredibile magia e trascineranno grandi e bambini in un mondo incantevole e ammaliante.

La manifestazione “Lucine di Natale” si inserisce nel più ampio contesto delle molte iniziative natalizie che il Comune, assieme alle realtà del territorio, sta organizzando per dare vita a un ricco calendario di eventi coordinato dall’assessore al turismo e commercio Mario Iodice.  

È stata fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale e dalla rappresentante del Comitato dei Commercianti, Francesca Vicini, che hanno coinvolto Lino Betti, già ideatore delle “Lucine di Leggiuno”, in questa nuova fantastica proposta per Natale.

Il Sindaco Luca Santagostino dichiara: “Dopo un periodo molto critico per tutti, pur con la cautela e la vigilanza che non devono venire meno, si è deciso di offrire ai nostri concittadini e ai turisti una occasione speciale per vivere in modo magico l’atmosfera natalizia. Siamo convinti che la manifestazione sarà una preziosa occasione per rilanciare anche turisticamente il nostro territorio, facendolo conoscere e apprezzare da un vasto pubblico anche nel periodo invernale”.

L’iniziativa delle Lucine ha radici lontane. Nate da un’idea di Lino Betti, prima di approdare a Laveno, le Lucine avevano illuminato Leggiuno e l’avevano resa il cuore del Natale grazie alle sue eclettiche installazioni. Betti ha sempre raccontato di aver acquistato le prime lucine in una città del Brasile, paese d’origine della moglie. Correva l’anno 1999 e da quel giorno, ogni anno, la collezione si è arricchita fino a toccare quota 500mila led. “Da quel primo fascio di lucine, di strada ne abbiamo fatta tanta. La possibilità di portare l’iniziativa a Laveno è molto importante per proseguire nella tradizione delle Lucine e per regalare un Natale magico ai visitatori”, commenta.

Share Button